Torna al Blog

TRADING vs INVESTIMENTI - Cosa scegliere?

Jan 19, 2021

Investimenti e trading, sono due attività completamente diverse, ma che un novizio potrebbe facilmente pensare siano la stessa cosa.

Nella realtà sono 2 mondi completamente diversi.

Il trading è considerata una professione, un vero e proprio lavoro a tempo pieno.

Fare investimenti non lo è, tranne nel caso in cui si parla di diversi milioni di euro da gestire.

Per fare trading è necessario molto, molto tempo, studio e formazione.

Investire invece è più semplice e alla portata di chiunque sia disposto a impegnarsi un minimo e richiede al massimo qualche ora a settimana.

Altra differenza fondamentale è che il trading si fa per avere profitti nel breve termine, proprio come un lavoro paga lo stipendio.

Investire invece da risultati solo nel medio-lungo periodo.

Fare trading è tutta una questione di gestione del rischio e statistica, non c'è nessun trucco magico.

Durante una giornata un trader apre diverse posizioni e cerca di fare in modo che quelle vincenti diano un profitto che compensi quelle perdenti e creino un guadagno.

Inizialmente io stesso avevo iniziato ad operare facendo trading, però non è un argomento in cui mi sento di parlarti in questa sede per ora.

Un investitore, invece, compra un'attività ora, per rivenderla tra 10-20-30 anni, e per questo motivo deve interagire molto meno.

Statisticamente la maggior parte delle persone che fanno trading perdono soldi, anche se una piccola parte riesce a fare grossi profitti.

Ma rientrare in quell'1% è molto difficile, quindi al momento il mio personalissimo parere ti invita a diventare prima un investitore che un trader.

Buon investimento

Federico Ronzoni

 

Non rimanere fuori!

Entra, anche tu, a far parte del team delle tartarughe.